Jump to content
Sign in to follow this  

Recommended Posts

mucca-e-pollo.jpg

 

Mucca e Pollo (Cow and Chicken) è una serie a cartoni animati creata da David Feiss, trasmessa inizialmente su Cartoon Network a partire dal 1997. Il cartone, tratto da una serie di fumetti usciti negli Stati Uniti, racconta le avventure di Mucca e Pollo, una coppia di fratelli inspiegabilmente nati da una famiglia umana. I due, assieme ai loro familiari, vivono le situazioni più disparate: si parte dai normali problemi che affliggono i bambini e gli adolescenti ogni giorno passando per scene di vita quotidiana, sino a cadere nel "no-sense" più assoluto. Avventure nelle quali, a fungere da contorno, fanno la loro comparsa personaggi singolari come Il Rosso, uno sciocco personaggio simile ad un satiro che non indossa pantaloni (per questo viene spesso soprannominato Rosso Senzabraghe) e che, per i suoi tratti "diavoleschi", viene probabilmente dall'inferno. L'episodio pilota "Vietato fumare" (No Smoking) apparve nella serie What a Cartoon!, come successe per Il laboratorio di Dexter (Dexter's Laboratory), trasmesso dallo stesso network.

La serie è composta in totale da 52 episodi da 22 minuti, divisi in quattro stagioni composte tutte da 13 episodi divisi in due mini-episodi da 10 minuti.

Attualmente viene trasmesso su Cartoon Network e Boing.

 

 

Episodi: 52 (Completo)

 

 

Trama:

Le vicende ruotano attorno ad una coppia di fratelli composta da un pollo e da una mucca, chiamati rispettivamente Mucca e Pollo, nati da genitori umani. Un particolare squisitamente no-sense, al quale gli stessi autori non hanno voluto rispondere in maniera esaustiva, come si evince dalla sigla originale: "Mamma ha avuto un pollo / Mamma ha avuto una mucca / Papà ne è stato orgoglioso / Non gli è importato come è successo!", questo è tutto ciò che è dato sapere circa la situazione dei due bambini, una situazione resa ancor più particolare dai vari parenti che di quando in quando fanno la loro apparizione nella serie. Si parte da "Cugina Scrofa", inguaribile teppista sempre nei guai con la legge, sino ad arrivare a "Zio Lungocorno Bue", professore universitario tuttavia dalle scarse doti intellettive.

Da citarsi anche "Cugino Lumachino", una lumaca antropomorfa che con la sua ingenuità e sbadataggine mette spesso in imbarazzo Pollo, e "Pecorone Nero", una pecora "iettatrice" molto temuta dai suoi familiari. L'unico che sembra avere un "continuum" con la famiglia è il cugino "Pollo Smidollato", un eccellente cabarettista anche se privo di ossa ed incapace di camminare, spesso trasportato via da improvvise folate di vento. La serie attinge copiosamente da diversi clichés dei cartoni animati: non sono rari i momenti in cui i personaggi amano darsele di santa ragione in maniera scalcinata, a suon di oggetti contundenti (pur comunque non riportando danni "realistici"), senza tralasciare poi un sense of humor ampiamente ripreso dai vecchi cartoon di Hanna-Barbera o della Warner Bros.

Gli episodi non hanno una vera e propria trama, e trattano in maniera parossistica e caricaturale la vita di tutti i giorni, cercando di far ridere e divertire anche parlando di tematiche molto delicate quali bullismo, emarginazione e discriminazione. La maggior parte delle puntate ruota intorno ad un problema iniziale che i nostri protagonisti (non senza difficoltà) cercheranno di risolvere, spesso combattendo contro avversari agguerriti. Per esempio contro i bulli della scuola, oppure contro Rosso, che impersonando mille personaggi diversi (e puntualmente non venendo mai riconosciuto, nonostante i travestimenti appena accennati) cerca sempre di combinare qualche guaio o di raggirare qualche malcapitato.

Alcune volte la situazione è troppo grave per essere risolta dai soli Mucca e Pollo, ed ecco dunque l'arrivo in pompa magna dell'alter-ego di Mucca, Supermucca, una supereroina con caratteristiche differenti rispetto al suo normale personaggio, in possesso di una forza erculea, capace di volare più veloce della luce ed anche di parlare spagnolo; nonostante sia palese, il Rosso cerca invano di scoprire l'identità "segreta" di Supermucca, arrivando ad ordire piani su piani per poterci riuscire, fallendo ogni volta. Degni comprimari delle vicende dei nostri personaggi sono anche i genitori di Mucca e Pollo, chiamati semplicemente Mamma e Papà, inquadrati solo dalla vita in giù: questo è, probabilmente, un tributo al mondo di Tom e Jerry, nel quale tutti i personaggi (a differenza dei protagonisti) venivano inquadrati solamente "a metà".

A differenza di quanto avvenuto in Tom & Jerry, però, Mamma e Papà sono effettivamente privi della loro metà superiore, cancellatagli da Rosso in un episodio in cui si era impossessato della matita del disegnatore della serie, adoperando la gomma posta su di essa; questo non impedisce ad entrambi di vivere una vita più che normale, adoperando i piedi al posto delle mani e svolgendo mansioni di tutti i tipi, dal giardinaggio allo shopping. Curiosità massima, sono ancora capaci di parlare. Nella serie originale, Charlie Adler ha dato la sua voce ai tre personaggi principali, cosa piuttosto rara nelle produzioni degli anni Novanta. Altri attori hanno registrato le voci dei personaggi secondari, incluso Dan Castellaneta (Earl), la voce di Homer Simpson.

 

Parere personale: Mi divertiva un botta :asd: le parti migliori erano quelle in cui c'erano risse o incidenti :rotfl:

Ogni episodio può essere guardato a sè stante :sisi:

Un'altra parte d'infanzia :evviva:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×