Jump to content
Mr.X

Spiriti, Fantasmi e Aldilà

Recommended Posts

Mio zio (capitano dell'esercito in pensione) mi raccontò tempo fa che ha sempre visto "spiriti" sin da quando era bambino.

Cominciò a raccontarmi le sue esperienze lasciandomi alquanto perplessa perchè l'ho sempre visto come un uomo molto pragmatico e concreto e sentirmi dire quelle cose da lui mi lasciò stranita xD

 

Mi ha raccontato diversi episodi:

 

- in uno era bambino e stava dormendo, all'improvviso si sveglia a causa di rumori che sentiva provenire ai piedi del suo letto e vede due nani (proprio muniti di cappello a punta ) .Rimase confuso dalla visione ma non potè trattenersi dal dire "che ci fate voi qui?", disse che i nani lo guardarono e sparirono. La notte dopo e quelle successive iniziò a svegliarsi perchè si sentiva immobilizzato nel letto, mi raccontò che aveva la netta impressione di essere legato al letto se pur non vi fosse nessun tipo di corde che lo trattenessero ed i nani erano sempre lì ai piedi del letto che lo fissavano xD diceva che doveva fare un'enorme fatica per riuscire a muoversi, questo durò per un certo periodo e poi la cosa smise naturalmente.

La sua teoria è che non bisogna rivolgere la parola agli "spiriti" che bisogna lasciarli in pace sennò si infastidiscono.

 

- un altro episodio della sua infanzia capitò un giorno in cui stava facendo il bagno in mare. Il mare era mosso e lui si allontanò parecchio dalla riva , la corrente lo stava portando contro degli scogli e lui sentiva le forze abbandonarsi, che non ce l'avrebbe fatta a combattere contro la corrente e pensava di essere spacciato. Disse che ad un certo punto vide comparire un piccolo bambino sugli scogli vicini e con viso sereno gli tese la mano, lui appena l'afferrò si sentì tirato sugli scogli in un baleno, senza che il bambino facesse nessun tipo di sforzo e senza che mio zio facesse leva in qualche modo per tirarsi su.

Appena fu sugli scogli vide il bambino, che non spiccicò parola, incamminarsi per conto suo e in un attimo gli scomparve davanti agli occhi, senza che ci fossero impedimenti che gli bloccassero la visuale del percorso del bambino.

 

Da adulto invece gli capitava, nella casa in cui viveva con mia zia e i suoi figli, di vedere persone in giro per casa vestiti in stile ottocentesco. In un'occasione disse che un giorno in cui era solo in casa cominciò ad accendersi il forno da solo e andò a controllare , lo spense e nel mentre si allontanava dal forno per tornare a fare i fatti suoi il forno gli si riaccese alle spalle xD dopo poco si rispense senza che nessuno ci avesse messo mano. Si allontana dalla cucina e dopo un po' comincia a sentire un'accesa discussione in cucina di due uomini ed incuriosito si avvicina alla cucina e li vede seduti al tavolo a farsi i fatti loro, dice che ha sentito distintamente quello di cui stavano parlando, ma io adesso non ricordo di preciso l'argomento.

 

Un'altra notte, mentre dormiva con mia zia, disse che si svegliò di colpo perchè sentì un gran gelo alle ossa e vide un uomo in piedi davanti al letto, vestito in stile ottocentesco con tanto di collare come questo ,che lo stava guardando malissimo, mio zio diede uno sguardo a mia zia, che se la stava dormendo della grossa, e ficcò la testa sotto le coperte perchè quello sguardo gliela faceva fare sotto xD

 

Mentre mio zio mi raccontava tutte ste cose sereno come una pasqua :pea: mia zia annuiva dicendo che gli ha sentito raccontare tanti di questi episodi sia del passato sia accaduti durante tutta la loro convivenza, che crede a quel che lo zio dice perchè è sempre stata una persona lucida e concreta, ma che a lei non era mai capitato di vedere o sentire qualcosa di insolito nella loro casa :sasa:

Share this post


Link to post
Share on other sites

'ste discussioni mi prendono troppo  :asd:

 

Io do un buon beneficio del dubbio a spiriti, fantasmi e aldilà. Ho sentito raccontare milioni di storie da vecchietti, da nonni, ma anche da ragazzi della mia età e un po' per "superstizione" un po' per fiducia non mi sono mai sentita di dire "non ci credo" a prescindere.

Delle tre cose quella che mi lascia più dubbi è l'aldilà. Non credo alla versione biblica del Paradiso con gli angeli i cherubini e i cori celestiali, ma la nostra anima, l'energia che ci muove, dopo la morte, che fine fa? Mi sembra strano pensare che semplicemente faccia "puuf"; se è vero che l'energia non si distrugge ma si trasforma allora diventiamo qualche altra cosa? E se diventiamo qualche altra cosa, perché non "fantasmi"?  :D:

Magari non quelli versione "lenzuolo"...Ma quanto meno una forma eterea di noi stessi? 

 

La cosa mi inquieta. Un po' come tutte le leggende associate e le varie superstizioni (di cui in fondo in fondo ho sempre avuto paura  :susu:) Ma dall'altro lato mi fa avere la speranza che quando morirò non mi disperderò nel vuoto facendo compagnia agli acari della polvere  :yea:

Share this post


Link to post
Share on other sites

 la nostra anima, l'energia che ci muove, dopo la morte, che fine fa? Mi sembra strano pensare che semplicemente faccia "puuf"; se è vero che l'energia non si distrugge ma si trasforma allora diventiamo qualche altra cosa? E se diventiamo qualche altra cosa, perché non "fantasmi"?  :D:

 

C'è chi parla di reincarnazione, moriamo e subito dopo nasciamo.......avevo letto delle notizie che alcune persone come la storia di un bambino in Scozia che si ricordavano delle loro vita passata; il bambino di 9 anni si ricordava di sua madre , la casa ecc  in un paese distante sempre in Scozia, informazioni assorbite dalla tv/giornali o verità?!  :qwi:

 

 

Quando stai camminando e sei sovrappensiero e senti qualcosa che ti tira (magari sei distratto vicino alla strada), si parla di angelo custode? o solamente equilibrio?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

'ste discussioni mi prendono troppo  :asd:

 

Io do un buon beneficio del dubbio a spiriti, fantasmi e aldilà. Ho sentito raccontare milioni di storie da vecchietti, da nonni, ma anche da ragazzi della mia età e un po' per "superstizione" un po' per fiducia non mi sono mai sentita di dire "non ci credo" a prescindere.

Delle tre cose quella che mi lascia più dubbi è l'aldilà. Non credo alla versione biblica del Paradiso con gli angeli i cherubini e i cori celestiali, ma la nostra anima, l'energia che ci muove, dopo la morte, che fine fa? Mi sembra strano pensare che semplicemente faccia "puuf"; se è vero che l'energia non si distrugge ma si trasforma allora diventiamo qualche altra cosa? E se diventiamo qualche altra cosa, perché non "fantasmi"?  :D:

Magari non quelli versione "lenzuolo"...Ma quanto meno una forma eterea di noi stessi? 

 

La cosa mi inquieta. Un po' come tutte le leggende associate e le varie superstizioni (di cui in fondo in fondo ho sempre avuto paura  :susu:) Ma dall'altro lato mi fa avere la speranza che quando morirò non mi disperderò nel vuoto facendo compagnia agli acari della polvere  :yea:

 

 

Niente si crea e niente si distrugge ma non è detto che dopo la morte si mantenga la consapevolezza del proprio essere :mmm:

 

L'energia che ci muove lasciatela stare perchè è pura biochimica, non ci vedete cose strane nel principio di conservazione della massa e dell'energia... :siciao:

 

poi se volete credere all'anima, ai fantasmi o che so io è un altro discorso, ma nel ciclo di krebs vi posso assicurare che demoni non ce ne stanno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mio zio (capitano dell'esercito in pensione) mi raccontò tempo fa che ha sempre visto "spiriti" sin da quando era bambino.

Cominciò a raccontarmi le sue esperienze lasciandomi alquanto perplessa perchè l'ho sempre visto come un uomo molto pragmatico e concreto e sentirmi dire quelle cose da lui mi lasciò stranita xD

 

Mi ha raccontato diversi episodi:

 

- in uno era bambino e stava dormendo, all'improvviso si sveglia a causa di rumori che sentiva provenire ai piedi del suo letto e vede due nani (proprio muniti di cappello a punta ) .Rimase confuso dalla visione ma non potè trattenersi dal dire "che ci fate voi qui?", disse che i nani lo guardarono e sparirono. La notte dopo e quelle successive iniziò a svegliarsi perchè si sentiva immobilizzato nel letto, mi raccontò che aveva la netta impressione di essere legato al letto se pur non vi fosse nessun tipo di corde che lo trattenessero ed i nani erano sempre lì ai piedi del letto che lo fissavano xD diceva che doveva fare un'enorme fatica per riuscire a muoversi, questo durò per un certo periodo e poi la cosa smise naturalmente.

La sua teoria è che non bisogna rivolgere la parola agli "spiriti" che bisogna lasciarli in pace sennò si infastidiscono.

paralisi nel sonno e/o illusioni ipnagogiche...è successo un paio di volte anche a me di sentire o vedere persone e rimanere bloccato nel letto...a volte nn riesci nemmeno a parlare...dura poco ma è una cosa da paura XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

paralisi nel sonno e/o illusioni ipnagogiche...è successo un paio di volte anche a me di sentire o vedere persone e rimanere bloccato nel letto...a volte nn riesci nemmeno a parlare...dura poco ma è una cosa da paura XD

 

probabile che lo fosse anche per mio zio  e che l'abbia interpretato in un modo del tutto personale non sapendoselo spiegare  :sasa:

Share this post


Link to post
Share on other sites

paralisi nel sonno e/o illusioni ipnagogiche...è successo un paio di volte anche a me di sentire o vedere persone e rimanere bloccato nel letto...a volte nn riesci nemmeno a parlare...dura poco ma è una cosa da paura XD

 

:sgrat:  mi sa che se succede a me non prendo più sonno

 

Non è che magari si è assopiti come detto per la stanchezza e è solo subconscio? :mmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

probabile che lo fosse anche per mio zio  e che l'abbia interpretato in un modo del tutto personale non sapendoselo spiegare  :sasa:

:zizi:

pure io la prima volta nn sapendo di questo fenomeno ho pensato subito al paranormale...poi qualche mese fa mi è capitato per una settimana di fila anche due volte a notte...ho cercato su internet e ho visto che nn c'era nnt di paranormale in quello che mi stava capitando :asd: forse anche per quello nn ci ho + pensato e non si è + manifestato...

 

@saipan: ora non ricordo di preciso come funziona, ma praticamente sei in una fase di dormiveglia o fase rem dv il tuo corpo è paralizzato ma vengono coinvolti i sensi (tatto vista e udito)...ti può capitare solo la paralisi oppure paralisi e allucinazioni e sembra tutto cosi reale che ne vieni sconvolto e rende il tutto + intenso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su wiki dice che nella fase REM i muscoli sono come "disattivati" per le convulsioni che potrebbero causare i sogni, ma in questa fase non si è coscienti e sta proprio qui la stranezza del fenomeno, cioè si è consci e si sogna ad occhi aperti. Non so se vi è mai capitato di avere un incidente o un improvviso colpo quando state nei vostri sogni, io , spesso, mi sveglio di colpo con tutti i muscoli contratti, proprio come se mi stessi aspettando un colpo impossibile da evitare ( non so spiegarlo meglio) e il cuore a mille, bhe potrebbe essere una "uscita forzata dalla fase REM" in cui il corpo è immobilizzato. ( mia personale e totalmente infondata interpretazione :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A volte vogliono dare spiegazioni forzate per non ammettere che esiste lo spirito. Come le persone che hanno visto il loro corpo durante un operazione chirurgica o i casi di pre-morte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×