Jump to content
ag900

Nazionale

Recommended Posts

cmq il 4-3-3 con De Rossi-Verratti-Pirlo e Insigne-Balo-Cerci secondo me si può fare, avrei voluto vedere un'amichevole o una partita di qualificazione giocata in maniera seria con questo schieramento

basta avere il braccino, possiamo spaccare culi... spacchiamoli!

Il problema del 4-3-3 (indicato da te ed appoggiato da me con gli stessi nomi) restano sempre i terzini difensivi  :mmm:

anzi io azzarderei così:

 

Buffon

Chiellini-De Rossi-Barzagli (Paletta) - Abate (De Sciglio)

Verratti-Pirlo-Marchisio

L.Insigne-Balotelli (Immobile) - Cassano

 

:ahsi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho visto solo il primo tempo (visto si fa per dire, grazie RAI :pawa: ) e dico solo una cosa: PERIN :pawa: Al prossimo mondiale convocano pure me come terzo portiere :rotfl:

 

P.S. che bonucci sia un bidone si sa: ha fatto solo 2 stagioni bene in tutta la carriera (quella al bari ed il secondo anno di conte alla juve). Non è un caso se conte si fa la violenza di giocare con la difesa a 3 (pure chiello a 4 non scherza, eh :tsasd:) :siciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sta roba per le nazionali me la ero persa..notizia di marzo circa

 

Uefa: nasce la Nations League, nuovo torneo al via dal 2018

 

Via libera alla Uefa Nations League. Le 54 federazioni affiliate alla Confederazione del calcio europeo hanno adottato all’unanimita’ una risoluzione su quattro punti, intitolata “Competizioni nazionali A maschili 2018-2022″, in occasione del XXXVIII Congresso Ordinario in corso ad Astana, capitale del Kazakistan. Nel 2018, dunque, dopo i Mondiali in Russia, partirà la nuova competizione, con promozioni e retrocessioni, che sostituira’ la maggior parte delle amichevoli internazionali.

NIERSBACH: “GROSSO PASSO PER LE NAZIONALI IN EUROPA” – “Accettiamo e rispettiamo il fatto che tutte le federazioni affiliate alla Uefa si siano accordate per creare una nuova competizione – ha dichiarato Wolfgang Niersbach, presidente della Commissione Competizioni Squadre Nazionali -. Questo e’ un grosso passo per le nazionali in Europa e speriamo che i tifosi apprezzeranno il nuovo format”. La Uefa Nations League e le qualificazioni europee saranno connesse con la nuova competizione che offrira’ possibilita’ supplementari di qualificazione per le fasi finali degli Europei. La competizione e gli emendamenti proposti al format delle qualificazioni, partendo da Euro 2020, sono il frutto di un processo consultivo iniziato nel 2011 con le federazioni affiliate alla Uefa.

LE 54 SELEZIONI DIVISE IN 4 GRUPPI IN BASE AL RANKING – Il format esatto non e’ ancora stato determinato e sara’ soggetto a ulteriori discussioni tra le federazioni affiliate, ma il concetto base e’ che le 54 nazionali verranno divise in quattro grandi gruppi in base ai ranking per coefficienti. Le squadre si sfideranno per la promozione al raggruppamento superiore o per diventare campioni della Nations League e qualificarsi agli spareggi per gli Europei. Prima di Euro 2020 ogni raggruppamento verra’ ulteriormente diviso in quattro gironi da 3 o 4 squadre, quindi ogni nazionale giochera’ dalle quattro alle sei partite tra settembre e novembre 2018. La final four, con le quattro vincitrici dei gironi del gruppo A, inizierà nel 2019, mentre gli spareggi per gli Europei si terranno a marzo 2020. Le nazionali si sfideranno quindi per vincere la Uefa Nations League o per evitare la retrocessione o ottenere la promozione dal loro raggruppamento, oltre che per cercare la qualificazione agli spareggi per gli Europei.

“QUATTRO QUALIFICATE AGLI EUROPEI ATTRAVERSO NATIONS LEAGUE” – “La competizione aiutera’ la Uefa a realizzare il suo obiettivo dichiarato di migliorare gli standard di qualita’ del calcio a livello di nazionali – sottolinea la Confederazione del calcio europeo – mantenendo l’equilibrio tra calcio per squadre di club e nazionali. La competizione vedra’ una squadra campione della Nations League ogni anno dispari permettendo anche alle varie nazionali di giocare a livello competitivo contro squadre dello stesso livello. Le qualificazioni europee restano ampiamente invariate, anche se adesso inizieranno a marzo dopo un grande torneo e non immediatamente a settembre e ci saranno 4 squadre che si qualificheranno alla fase finale attraverso la Nations League”. Nella parte finale del comunicato, la Uefa sottolinea che “la risoluzione ‘Competizioni nazionali A maschili 2018-2022′ stabilisce che le 54 federazioni affiliate: riconoscono il successo del marketing centralizzato per le Qualificazioni Europee durante il periodo 2014-2018 e i suoi benefici per la promozione del calcio a livello di nazionali; sono d’accordo con il nuovo concetto sportivo delle Qualificazioni Europee, della Uefa Nations League e delle amichevoli per il periodo 2018-2022, all’interno delle date previste dal calendario delle partite internazionali; sostengono questo nuovo concetto sportivo e la continuazione del marketing centralizzato secondo un modello simile applicato a tutte le gare delle nazionali anche per il periodo 2018-2022;  sottolineano l’importanza della stretta collaborazione con la Uefa per superare ogni potenziale problema legale, formale e pratico che potrebbe sorgere, in particolare per la vendita centralizzata dei diritti media nei rispettivi paesi”.

 

 

link a sito uefa: http://it.uefa.com/community/news/newsid=2079595.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

possibile? le amichevoli mi sembrano troppo poche per fare una competizione

 

e poi le amichevoli sono necessarie per formare la nazionale

meno male che Prandelli voleva pure gli stage :asd:

così non si potrà mai provare niente e nazionali come la nostra faranno ancora più fatica ad inserire i giovani

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma no i giovani a casaccio

i giovani forti per provarli da titolare

 

in italia si critica pure un pareggio o una sconfitta in amichevole, anche quando questa non è di preparazione ad un mondiale o ad un europeo

e per questo si preferisce far giocare la solita formazione (anche quando ci sono giocatori migliori o i vecchi sono bolliti) per evitare critiche dalla stampa

 

è il bello è che sono giorni che ci si lamenta che Prandelli sta facendo queste prove solo pochi giorni prima del mondiale....

 

se si fanno solo partite ufficiali nazionali come la nostra faticheranno un sacco quando ci sarà da fare un ricambio generazionale o quando si dovranno inserire nuovi giocatori

 

edit: dicono che Messi sia in crack psicologico: è il mondiale della svolta per entrare definitivamente nella storia

 

e pure Neymar si è infortunato, dicono allarme rientrato, speriamo.... sennò facciamo la classica scapoli contro ammogliati tra gli spettatori :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

In teoria una squadra perfetta ha una eta media tra i 25 e i 30 anni non certo di 20 anni. La spagna ha cominciato a vincere quando iniesta e xavi avevano quel età, anche italia di lippi. Esperienza è importante, certo se si esagera come lippi nel 2010 si finisce male... Allenatore per me dovrebbe fare sempre giocare la formazione tipo e poi inserire uno o due giocatori alla volta per vedere se sono pronti e trovare affiatamento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

i giovani se valgono devono giocare nei club. Poi se sono meglio degli altri si fanno giocare pure in nazionale. Tanto non è giocando 2 amichevoli con la nazionale che migliorano o fanno esperienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma è ovvio che parlo dei giovani forti che sono titolari nei club, poi giovane è relativo, diciamo giocatori che devono esordire in nazionale

le amichevoli non servono per farli maturare ma per inserirli

 

con tutte partite ufficiali, gli faranno giocare solo spezzoni di partite, con qualche amichevoli magari potevano giocare 90 minuti ed inserirsi meglio, guadagnare spazio etc

Share this post


Link to post
Share on other sites

i giovani se valgono devono giocare nei club. Poi se sono meglio degli altri si fanno giocare pure in nazionale. Tanto non è giocando 2 amichevoli con la nazionale che migliorano o fanno esperienza.

Devono giocare se sono abbastanza forti :asd: Per me si migliora con allenamento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora dimmi dove avrei scritto diversamente.

 

Quello che si dovrebbe fare è quello che ha fatto conte con pogba: titolare marchisio finchè non diventa più forte ed è una garanzia come lo è marchisio. SE e QUANDO diventa più forte  di marchisio, gioca Pogba titolare. Con affidabilità, non come balotelli che si impegna una partita e poi fa il cretino per altre 5, perchè è così che si bruciano i giovani. Pogba in allenamento sembra più forte di marchisio? lo si testa in una decina di partite da titolare più qualche subentro e poi, se effettibvamente è meglio, allora diventa titolare.

 

ovviamente non bisogna fare come mazzarri che non li fa giocare per partito preso. Ma quello è buono solo per il contropiede, meglio non nominarlo nemmeno... già rido a pensare che all'inter lo hanno costretto a passare al 4-3-3.... chissà che schifo farà ora che gli tolgono la difesa a 5... sono curioso di vedere l'inter che gioca con 6 difensori in linea (i 4 più le 2 ali) :rotfl: Cosa che ha fatto più volte quando metteva quel falso 4-2-3-1 al napoli. :peo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Icardi gioca nell'inter ed é giovanissimo. Il problema dei giovani italiani é quando giocano 2 o 3 partite buone si credono fenomeni ed si allenano di meno. Cose che non mi invento io ma dette da mou quando allenava inter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Icardi gioca nell'inter (e non era titolare) perchè milito non è più un calciatore e l'inter in attacco ha solo lui e palacio. Ed ha giocato quasi tutte le partite con solo palacio in attacco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche insigne ha giocato parecchio con Mazzarri.

Cmq pogba é stato gestito bene da conte, tanto per dimostrare che il problema di giovinco e di ogbonna non é conte ma altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

                        Buffon

Darmian - Barzagli - Chiellini - De Sciglio

         Verratti - De Rossi - Pirlo

             Candreva  Marchisio

                     Balotelli 

 

Questa dovrebbe essere la formazione che scenderà in campo contro l'inghilterra

Share this post


Link to post
Share on other sites

                        Buffon

Darmian - Barzagli - Chiellini - De Sciglio

         Verratti - De Rossi - Pirlo

             Candreva  Marchisio

                     Balotelli 

 

Questa dovrebbe essere la formazione che scenderà in campo contro l'inghilterra

 

spero Cassano per Candreva

 

l'Inghilterra cmq secondo me ha la rosa migliore della sua storia

se non fosse per Hodgson, che già si è fatto notare per qualche scelta discutibile nelle convocazioni, sarei preoccupato

tra 4 anni e con un allenatore diverso penso che sarà una nazionale da temere

 

edit: Immobile per Balotelli non si può sentire

il mondiale è una cosa a parte, quindi uno deve pensare al Balotelli di Italia-Germania e non al Balotelli del Milan

 

non sarebbe stata una follia farli giocare insieme con Balotelli più defilato.... ma non si può certo azzardare una cosa del genere senza averla mai provata, cambiano tutte le dinamiche in difesa e in attacco

e poi ci voleva un'altra punta, a quel punto Rossi sarebbe stato perfetto in modo che Balo-Rossi si potevano scambiare di posizione continuamente senza dare punti di riferimento

se ci pensava prima...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×